Balayage intrecciato, torna lo sfumato naturale sui capelli: ma la tecnica è tutta nuova

Condividi l'articolo
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Sulle tecniche di colorazione capelli abbiamo ormai sentito di tutto e, quest’anno, chi aveva bisogno di un cambio radicale ha avuto solo che l’imbarazzo della scelta. Ma il mondo del beauty non smette mai di stupire e riservare sempre nuove sorprese.

Così, anche se del Balayage ( la schiaritura di punte e lunghezze di uno o due toni ma non in netto contrasto con la radice) se n’è parlato in lungo e in largo, vi mancherà forse il nuovo modo per eseguirlo, ovvero, intrecciando i capelli.

Schermata 2016-03-19 alle 09.04.47

Il Balayage intrecciato è l’ultima tecnica lanciata dal salone libanese Mounir, che prevede di raccogliere, in trecce appunto, i capelli, lasciando libere solo alcune ciocche su cui verrà applicata la tinta più chiara. L’effetto finale è molto naturale, i riflessi risultano morbidi, leggeri e si mischiano perfettamente con la base.

Anche se per l’acconciatura vengono utilizzati dei fili che vi faranno sembrare una Pippi Calzelunghe dei giorni nostri, forse potrebbe valere la pena provare.

Se invece si vuole ottenere un risultato più intenso, lo stesso Salone propone la colorazione “ponytail ombré”. In questo caso, la chioma viene raccolta in una coda di cavallo e la tinta viene stratificata sulle ciocche che vengono divise da alcuni fogli di carta.

 

 

Condividi l'articolo
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrTweet about this on TwitterShare on LinkedIn