bellezza.it - Il portale del wellness e della bellezza
bellezza.it Vai alla Home Page della sezione donna bellezza.it Vai alla Home Page della sezione uomo bellezza.it
bellezza.it alimentazione e peso forma fitness e forma fisica prodotti di bellezza gli esperti della bellezza forum della bellezza bellezza.it
bellezza.it viso & corpo estetica e benessere make up agenda della bellezza club della bellezza bellezza.it
capelli
Iscriviti al club di bellezza.it
verdure
Il pomodoro

Elisir di lunga vita!

Rosso, fresco, leggero, il pomodoro è uno degli alimenti della cucina mediterranea per eccellenza! Ricco di acqua, povero in calorie, con un buon mix di minerali e oligoelementi e dotato di tutte le vitamine idrosolubili. Rimineralizzante, dissetante, ad alta densità nutrizionale, ricco di sapore, questo alimento - così versatile ed importante per un buon equilibrio nutrizionale - ci mette subito di buon umore!

Il pomodoro è ingrediente fondamentale delle ricette più amate, dalla pizza ad un buon piatto di spaghetti e vale la pena di conoscerlo meglio anche dal punto di vista nutrizionale.
L’acqua è il suo costituente fondamentale (94%). Le proteine non superano l’1% e i grassi non vanno oltre lo 0,2%. Il 2,8% è costituito dai carboidrati (perlopiù fruttosio e glucosio): il rapporto tra elevato contenuto di acqua e basso tenore di zuccheri fa sì che il pomodoro apporti poca energia, ma di pronto utilizzo.

Minerali e oligoelementi
Nella componente acquosa del pomodoro sono disciolti decine di sali minerali e di oligoelementi. Tra gli oligoelementi i più presenti sono ferro (in 100 grammi di pomodoro se ne trovano 0,3 mg), imprescindibile nella lotta all’anemia, lo zinco (0,11 mg) e il selenio (2,3 mcg) che favoriscono la riparazione delle cellule e, per questo, aiutano a combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Acidi organici
Il pomodoro rappresenta un vero e proprio elisir di salute anche per la presenza di fibre e di acidi organici. Le fibre (2%), concentrate nella buccia e nei semini, sono soprattutto cellulosa ed emicellulosa. Nella polpa invece si trovano gli acidi organici, soprattutto acido citrico e acido malico, che facilitano la digestione, aumentano la salivazione, stimolano l'appetito e rigenerano i tessuti.

Vitamine
Ottima fonte di vitamina C (25 mg): basta un bel pomodoro per coprire il 40% della dose giornaliera raccomandata (pari a 80 mg) di vitamina C, importante perchè facilita l'assorbimento del ferro, influenza la formazione del collagene (proteina fibrosa che rende elastica la pelle) e contribuisce alla produzione di emoglobina e globuli rossi nel midollo osseo. Sono presenti anche: sotto forma di betacarotene la vitamina A, che mantiene forti i capillari, le unghie, i denti e le vitamine del gruppo B, in grado di favorire il ricambio e l’ossigenazione delle cellule.

Digestione
Consumare costantemente pomodori facilita la digestione dei cibi che contengono fecole e amidi (pasta, riso, patate) e aiuta ad eliminare l’eccesso di proteine che può essere provocato da un’alimentazione troppo ricca di carni. E’ anche un eccellente attivatore della mobilità gastrica e in molti casi risolve problemi relativi a digestione lenta o scarsa acidità gastrica. Svolge anche una sensibile azione disintossicante, dovuta alla buona presenza di zolfo.

Prevenzione
Si stanno moltiplicando gli studi scientifici su un altro importante costituente del pomodoro, il licopene, data la sua capacità di proteggere le cellule ed i tessuti dall’azione nociva dei radicali liberi, responsabili dei processi d’invecchiamento e di molte patologie tumorali. Alcuni studi epidemiologici hanno rivelato che a un consumo regolare di pomodoro si accompagna una minore incidenza di diversi tipi di cancro, in particolare ai polmoni e allo stomaco. Il medesimo effetto protettivo si riscontra anche nei confronti di bocca, faringe e, sembra, anche della prostata, come emerso da uno studio condotto dall’Università dell’Illinois (Chicago) su persone con adenocarcinoma alla prostata.
Secondo lo studio di un gruppo di ricercatori britannici pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition, il pomodoro potrebbe inoltre avere un importantissimo ruolo nella prevenzione delle patologie cardiovascolari poichè, attraverso la riduzione dell’aggregazione piastrinica, contribuirebbe alla riduzione degli episodi di trombosi.






Entra nel forum ENTRA NEL FORUM
 ISCRIVITI AL CLUB
CONDIVIDI QUESTA PAGINA  AREA STAMPA
 INFO PUBBLICITÀ
VISO & CORPO
Capelli
Occhi
Bocca
Pelle
Mani
Seno
Pancia
Glutei
Gambe
Piedi
ALIMENTAZIONE
Gruppi alimentari
Principi nutritivi
Peso forma
Anticancro
Diete
Consigli e ricette
ESTETICA & ARMONIA
Inestetismi e trattamenti
Chirurgia estetica
Tatuaggi-Piercing
Vivere bene
Centri termali, benessere e SPA
Test peso
FITNESS
Fasce d'età
Obiettivi
Attività
Anatomia
Medicina sportiva
Integratori
Allenarsi in casa
MAKE UP
Strumenti, trucchi e accessori
Nascondere i difetti
Un trucco per ogni occasione
Manicure e smalti

PRODOTTI
Le vetrine

AGENDA
News
Interviste
Manifestazioni
Concorsi di bellezza
Agenzie di moda
Oroscopo
Recensioni
Sondaggi
Test
AREA UTENTI: ForumI nostri espertiInfo ClubAvvertenze e tutela datiSupporto tecnico
AREA AZIENDE: MissionContattiInfo pubblicitàRealizzazione siti e comunicazioneCentri benessere e termali