“L’hairstyle è mio e me lo gestisco io”: dalle novità ai ritorni, tutte le tendenze colore del 2016

Condividi l'articolo
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrTweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Schermata 2016-01-10 alle 09.52.19

Ma che colpa abbiamo noi nate negli anni ’80 se siamo rimaste vittime dei cartoni animati che puntualmente intorno alle 16 (il programma cult era Bim Bum Bam su Italia Uno con un giovanissimo Paolo Bonolis) arrivavano a farci compagnia insieme alla merenda?

Dopo anni di serietà, prima con i colori naturali, poi con le mechès che illuminavano i lineamenti di chi aveva i capelli color del cioccolato, e ancora i riflessi rossi ramati per quelle che erano ritenute più sfacciate e capaci di osare, giunte alla maturità e ad una maggiore consapevolezza, non potevamo che scatenarci, almeno sui capelli: “l’hairstyle è mio e me lo gestisco io” e se voglio i capelli come Sailor Moon o Memole, finalmente non devo chiedere né a mamma, né al marito cosa ne pensano (non avremo i posti ai vertici di un’azienda, ma è anche questa una bella vittoria!)

L’anno 2015 è stato una “febbre” di tendenze, dalle più chic alle più folli (diciamo anche talvolta estreme, tipo il raimbow hair dall’effetto strepitoso ma decisamente poco portabile), l’anno 2016 non sarà da meno, anche se, come sempre dopo gli eccessi, si ritornerà anche su colori e su sfumature più dolci, quelle che di solito i parrucchieri accettano più volentieri di realizzare, per evitare scenate alla fine di una richiesta estrosa nata più sull’onda dell’entusiasmo che sulla ragionevolezza.

Saranno otto i macrotemi:

1) Oro rosa / Rose Gold

2) Grigio blu / Blue Grey

3) Biondo platino / Platinum Blonde

4) Biondo cenere / Blondash

5) Ombre Alternativo / New Ombre

6) Radici colorate / Rainbow Roots

7) Glitter

8) Bronde Fragola / Strawberry bronde

Quindi preparatevi: come si può vedere i colori dei capelli dell’amata nonna, restano in auge, se l’anno passato era il grigio, quest’anno sarà il rosa. Per le bionde tornano i riflessi: più scuri possibilmente. Ma la grande novità è il ritorno del biondo platino, nuova tendenza forte del 2016.

Alle più scure, il riflesso ramato non lo toglie nessuno e per ottenere un effetto naturale ecco lo scretch, letteralmente “graffiatura”, una nuova tecnica che permette dei riflessi molto naturali ed evita quell’effetto oramai un po’ cafone dello shatush. Per un cambiamento radicale, invece, il color cioccolato è il colore giusto, soprattutto se i capelli si portano lunghi.

Sicuramente permangono i “multicolor”:  i capelli e le radici colorati con sfumature pop, non più solo vezzo per le rockstar ma tendenza diventata una vera e propria moda e, naturalmente, sempre al top il glitter.

La libertà di scelta è totale: il capello si è liberato e poi chissà, le sorprese sono sempre dietro l’angolo…

Condividi l'articolo
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrTweet about this on TwitterShare on LinkedIn