bellezza.it - Il portale del wellness e della bellezza
bellezza.it Vai alla Home Page della sezione uomo bellezza.it Vai alla Home Page della sezione donna bellezza.it
alimentazione e peso forma fitness e forma fisica prodotti di bellezza gli esperti della bellezza forum della bellezza
viso & corpo estetica e benessere viver bene agenda della bellezza club della bellezza
stress benesser e armonia
mappa
Iscriviti subito al nostro CLUB
Training autogeno

Benessere e armonia
Le terapie:
  - acquaterapia
  - allenatore dell'anima
  - antiginnastica
  - aromaterapia
  - bioenergetica
  - biofeedback
  - bagno turco
  - check up anti-aging
  - chiropratica
  - cinque tibetani
  - cranio sacrale
  - cromoterapia
  - detox
  - feng shui
  - gestalt therapy
  - haloterapia
  - hot stone massage
  - ipnoterapia
  - lunaterapia
  - meditazione
    trascendentale

  - mess therapy
  - metodo Feldenkrais®
  - musicoterapia
  - naturopatia
  - neobeauty
  - percorso olistico
  - psicobenessere
  - psicoterapia
  - reflessologia plantare
  - senses ritual massage
  - shiatsu
  - shuseiho
  - talassoterapia
  - terapia del sorriso
  - training autogeno
  - watsu
  - yoga

Vivere in armonia

Training autogeno:

concediamoci al relax!

Il Training Autogeno è una tecnica nata all’inizio del 1900 che permette, attraverso il completo controllo del proprio corpo, di raggiungere un elevato livello di rilassamento psichico e fisico. Si tratta di un sistema di autoipnosi che produce un leggero stato di trance accompagnato da un abbassamento dello stato di coscienza. Questo stato può influenzare il funzionamento patologico dell’organismo liberando la riserva di energia positiva in grado di rigenerare ed armonizzare psiche e corpo.

Il Training Autogeno é di grande aiuto per le persone nervose, che soffrono di angoscia o di qualche tipo di stress, esempio gli studenti, che devono affrontare situazioni di tensione ore prima di un'interrogazione o di un esame.

Il training autogeno è utile inoltre per curare:

Ansie

Emicranie

Asma

Ipertensione

Attacchi di panico

Recupero delle emozioni rimosse


Dal punto di vista fisico si manifesterà:
1.

Un affievolimento della tensione muscolare

2.

Rilassamento dei vasi sanguigni e miglioramento della circolazione

3.

Un calore generalizzato dovuto alla migliore diffusione del sangue

4.

Miglior efficienza respiratoria

5.

Rilassamento dell’apparato digerente

La pratica consiste in una serie di posizioni del corpo e di frasi di autoconvincimento pronunciate come i mantra dello yoga (pur non essendo una disciplina orientale, il Training Autogeno si ispira a filosofie come lo yoga).

Vediamo in breve le diverse fasi di una seduta di Training Autogeno prestando attenzione alla posizione da assumere e alla preparazione agli esercizi.

Posizione
1.

La migliore è quella supina con il corpo disteso e le braccia verso il cielo.

2.

Altra posizione possibile è quella seduta con braccia penzoloni, spalle leggermente cadenti e piedi ben piantati a terra.

3.

Gli occhi vanno chiusi e la testa piegata lievemente in avanti.

4.

La posizione dev’essere la più comoda possibile.


Preparazione
1.

Bisogna "guardare" tutto il corpo, concentrarsi sulle parti tese ed osservare come si rilassano.

2.

Evitare di concludere le fasi "svegliandosi" di soprassalto: potrebbe essere sgradevole!

Ed ora la vera e propria pratica

Prima parte
1.

Partire considerando il braccio destro e dire queste parole: "Il mio braccio destro è pesante, pesante, totalmente pesante!". Comincerete a sentire un senso di pesantezza: l’esclamazione ha senso perché attiva il centro del cervello che recepisce gli ordini.

2.

Fate la stessa cosa con il braccio sinistro.

3.

Per i mancini l'ordine è invertito.


Seconda parte
1.

Dopo il braccio sinistro è la volta della gamba sinistra (e non destra!) per i destri e - all'opposto - della gamba destra per i mancini.

2.

Avvertirete la stessa sensazione di rilassamento e calore che avete sperimentato nella prima parte.


Terza parte
1.

Mantenete questa posizione di rilassamento respirando lentamente e facendo in modo che il tempo di espirazione sia doppio rispetto al tempo di inspirazione.

2.

Potete aprire gli occhi! Sarà come svegliarsi da un normale sonno (per il Training Autogeno non si può parlare di ipnosi vera e propria, che per essere indotta necessita la presenza di uno specialista).

Si raccomanda di eseguire questi esercizi sul benessere da 10 a 15 minuti ogni giorno per almeno una volta al giorno, evitando le ore immediatamente dopo i pasti.

Il Training Autogeno può dare molto a chi lo pratica con costanza, dapprima con l’aiuto di un "maestro" poi autonomamente; ma richiede anche motivazioni profonde, senza le quali l'allenamento rimane sterile.

Il premio alla fine del viaggio? Una rinnovata fiducia in se stessi!






Richiedi le consulenze gratuite degli esperti
Dermatologo dermatologo Chirurgo Plastico chirurgo
plastico
Nutrizionista nutrizionista
Bellezza dei Denti bellezza
dei denti
Estetista estetista Hair Stylist hair
stylist
Psicologo psicologo Sessuologo sessuologo Naturopata naturopata
Personal rainer personal
trainer
Scheda Fitness scheda
fitness
Yoga maestro
di yoga


forum oroscopo manifestazioni sondaggi test test peso info club Area stampa Area Aziende